myfoglio blog

+ business – accounting

Business Plan con Excel

copertinaSi può prevedere se un’attività imprenditoriale sarà realmente lucrativa una volta avviata? Si può calcolare a priori la riuscita economica di un progetto prima di avviarlo? Probabilmente al 100% no, perché si dovrebbero considerare troppe variabili, ma attraverso un business plan, con buona approssimazione si possono stabilire margini di profitto e costi da affrontare. Per chi voglia realizzare business plan utilizzando Excel, il libro di Giancarlo Floria edito da FAG interamente a colori, può aiutare molto.

Business Plan con Excel è giunto alla IV edizione ed è uno dei più apprezzati testi per PMI perché parte dal concetto di business plan e sviluppa varie formule e proiezioni per diversi case study. E sono proprio questi ultimi, unitamente ad approfondite anali e simulazioni, i punti di forza del libro: il lettore troverà definizioni di base, funzioni particolari di Excel per la finanza e l’economia in azienda, le interazioni fra Word ed Excel nella stesura di un business plan, l’analisi di un progetto, un’utile appendice sulle due diligence.

Il prodotto editoriale si presente ben congeniato anche dal punto di vista comunicativo: oltre alla chiarezza dello scritto, si fa apprezzare per grafica curata e colori, che nella rappresentazione dei grafici Excel e nei vari screenshot esplicativi che si alternano al testo, fanno sicuramente la differenza con altri scritti.

Per quanto riguarda l’aspetto relativo ai sistemi operativi su cui viene installato Excel e relativamente alle versioni del noto foglio di calcolo specifico che, sebbene non rilevi quanto a usabilità, dagli screenshot si evince che l’autore ha utilizzato la nuova versione di Microsoft Excel per Windows. Tuttavia, posso assicurare che i concetti sono applicabili anche a Excel per Mac, e in parte anche a OpenOffice.org Calc, indipendentemente dalla piattaforma installata.

Infine, ho trovato particolarmente ben centrato il capitolo relativo al bilancio e alla finanza per i non addetti ai lavori: nella PMI infatti spesso mancano figure specifiche in questi settori, ma ciò non deve pregiudicare la possibilità per l’impresa di effettuare business plan mirati all’ottimizzazione dei propri risultati economici. Il capitolo quindi fornisce informazioni basilari su bilancio, conto economico e relativi gross profit, gross margin, MOL (margine operativo lordo, in inglese EbitDA), e su cach flow, ROS, ROE, ROI, BEP e altri significativi acronimi, alla base dei quali ci sono formule matematiche e concetti importanti per l’economia aziendale. Tutti vengono spiegati in maniera semplice e con le relative formule, al fine di dare esempi applicativi da implementare nella propria realtà imprenditoriale.