myfoglio blog

+ business – accounting

Calcolo dei giorni lavorativi con Google Docs

Schermata 2014-11-12 alle 11.58.46Quante volte capita di dover calcolare gli effettivi giorni lavorativi, togliendo per esempio dalla settimana sabato e domenica? Per chi lavora con l’estero, le festività di solito non corrispondono, per cui l’esempio classico da prendere in considerazione è la settimana senza il weekend. Google Docs, la suite office di Google, permette di calcolare questo caso con una funzione abbastanza flessibile, perché possiamo togliere il weekend dal calcolo giorni, ma anche solo la domenica o un altro giorno della settimana o la festività.

Una volta entrati in Google Drive, creiamo un nuovo foglio di calcolo Fogli Google — e nella riga della formula scriviamo la seguente funzione (esempio 1):

=NETWORKDAYS.INTL(DATE(2014; 11; 1); DATE(2014; 11; 17); 1)

Il risultato è 11.

riga della formula di Google Fogli

Quello che abbiamo calcolato sono i giorni lavorativi dal 1° novembre 2014 al 17 novembre 2014 escludendo sabati e domeniche. Cambiamo ora la formula (esempio 2):

=NETWORKDAYS.INTL(DATE(2014; 11; 1); DATE(2014; 11; 17); 11)

Il risultato è 14, cioè il numero di giorni lavorativi incluso i sabati ed escluse le domeniche nell’intervallo di tempo preso in considerazione (dal 1° al 17 novembre 2014). Ma cosa significa l’ultimo numero nella formula?

La logica alla base di essa è la seguente: i fine settimana possono essere specificati utilizzando un singolo numero. Il numero 1 indica sabato/domenica come fine settimana; 2 si riferisce a domenica/lunedì e così via fino a 7, cioè venerdì/sabato. 11 indica invece che solo domenica è fine settimana (come nel, 12 dice che lunedì è l’unico fine settimana e questo schema si ripete fino a 17, ovvero sabato è l’unico fine settimana).

Poiché sappiamo anche che il 1 novembre è festivo, riscriviamo la formula nel seguente modo:

=NETWORKDAYS.INTL(DATE(2014; 11; 1); DATE(2014; 11; 17); 1; DATE(2014; 11; 1))

dove l’ultima parte — DATE(2014; 11; 1) — indica la festività degli Onnissanti. In realtà il risultato rispetto all’esempio 1 non cambia per pura coincidenza: il 1° novembre era sabato, quindi lo avevamo già calcolato nel weekend.