myfoglio blog

+ business – accounting

Come funziona la consultazione delle fatture elettroniche per i consumatori finali

L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla consultazione delle fatture elettroniche, che saranno visibili e scaricabili dal prossimo 1 novembre.
Il 31 ottobre, infatti, è l’ultimo giorno disponibile (la finestra si era aperta il 1 luglio 2019) per aderire al servizio online di consultazione delle fatture elettroniche.
Così facendo, dal prossimo 1 novembre, sarà possibile visualizzare e scaricare le fatture elettroniche ricevute a partire dal 1 gennaio 2019.
Chi non aderisce entro tale data potrà visualizzare soltanto le fatture elettroniche ricevute dopo il consenso al servizio di consultazione.

Per aderire alla consultazione online è necessario accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate nell’area dei servizi online.
Una volta effettuato l’accesso alla propria area riservata (tramite SPiD, smartcard oppure credenziali fisconline), basterà cliccare sul riquadro centrale in evidenza “Fatture e corrispettivi” per visualizzare il box “Le tue fatture” dedicato ai consumatori finali.
Per dare il proprio consenso al servizio, bisogna cliccare su “Accedi” e nella successiva schermata, denominata “Adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche”, selezionare “Aderisci”.
In questo modo, a partire dal 1 novembre, sarà possibile consultare ed effettuare il download delle fatture elettroniche relative agli acquisti effettuati a partire dal 1 gennaio 2019.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato anche questo video tutorial per spiegare la procedura di adesione:

L’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche