myfoglio blog

+ business – accounting

Come leggere le differenti date presenti in myfoglio relativamente alle fatture elettroniche attive o passive.

Le date significative del processo di fatturazione elettronica sono sostanzialmente due e sono anche quelle codificate dall’Agenzia delle Entrate:

  1. Data di ricezione da parte dello SDI (T0 nelle specifiche tecniche)
    • Corrisponde alla data in cui lo SDI acquisisce il file fattura
    • Corrisponde alla “data ricezione” inserita nel file di esito inviati al mittente della fattura
    • Corrisponde alla “data accoglienza” presente nel file metadati disponibile sul portale Fatture e Corrispettivi
  2. Data di consegna al destinatario (T1 nelle specifiche tecniche)
    • Corrisponde alla data nella quale il file fattura รจ consegnato al destinatario
    • Corrisponde alla “data consegna” presente nella ricevuta di consegna inviata al mittente (esito RC)
    • Corrisponde alla “data consegnata il” presente nella visualizzazione sul portale Fatture e Corrispettivi
    • Corrisponde alla “data ricezione” sulle fatture passive nel portale Fatture e Corrispettivi

 

Nelle fatture attive le date visualizzabili su myfoglio sono due:

  1. Data contabile che corrisponde alla data di emissione della fattura
  2. Data di trasmissione che corrisponde alla data in cui la fattura viene trasmessa allo SdI (la data T0 nel prospetto precedente).

 

Nelle fatture passive le date visualizzabili su myfoglio sono tre:

  1. Data contabile che corrisponde alla data di ricezione della fattura su myfoglio
  2. Data emissione che corrisponde alla data di emissione della fattura
  3. Data SDI che corrisponde alla data di trasmissione della fattura al Sistema di Interscambio (la data T1 nel prospetto precedente)