myfoglio blog

+ business – accounting

Dropbox e myfoglio per imprenditori nerd

Ho iniziato qualche anno fa a usare Dropbox — il sistema di sincronizzazione, backup e condivisione file più usato al mondo — quasi esclusivamente come hard disk per il backup. Trovavo comodo il fatto di avere uno spazio, sia pur minimo, per salvare i dati più importanti che potessero andare persi per problemi al PC, per esempio i documenti contabili prima dell’avvento di myfoglio. Lo spazio “sicuro” sulla nuvola rende infatti i documenti salvati costantemente accessibili, oggi anche da dispositivi mobili. Il sistema Dropbox poi si è arricchito di funzionalità che possono soddisfare le esigenze di un imprenditore nerd.

Chi già usa Dropbox, avrà ricevuto una mail informativa circa la novità del momento: un accordo stretto con Microsoft, consente di modificare file di Office dall’app Dropbox e accedere a Dropbox direttamente dalle app di Word, Excel e PowerPoint per iPhone e iPad. Le nuove app di Office si possono scaricare da iTunes Store e una volta all’interno di queste app, accedendo a Dropbox si può:

  • modificare i file Office dall’app Dropbox per dispositivi mobili e sincronizzare le modifiche tra i dispositivi;
  • accedere ai file Dropbox dalle nuove app di Office e salvare nuovi file in Dropbox;
  • condividere i link di Dropbox da Office quando le modifiche sono concluse.

Grazie a un’estensione per Google Chrome (ancora in beta, ma funzionante) Drobpox si può integrare con Gmail: i file contenuti nella Dropbox si possono allegare alla mail e condividere senza uscire dall’interfaccia di Gmail, perché l’estensione aggiunge un piccolo bottone alla funzionalità di nuovo messaggio di Gmail, analogamente a quanto avviene per Cloudy for Gmail.

Dropbox button in Gmail

Schermata 2015-02-11 alle 10.02.09
Una funzionalità analoga si può avere, pagando, anche su Firefox attraverso il servizio di Powerbot o Zapier. Inoltre, su dispositivi mobili, chi usa Dolphin, può integrarlo con un add-on per Dropbox.

Per il backup delle foto e dei documenti creati con smartphone e tablet, basta settare l’account di Dropbox su ognuno di questi e indicare cosa salvare e quando (per esempio solo le foto e solo quando si è connessi al Wi-Fi).

Infine eccovi due suggerimenti.

Primo, se siete utilizzatori convinti di Dropbox, potete aggiungere il link dello spazio online sulla vostra home di myfoglio fra i preferiti: loggatevi e sulla parte sinistra della videata trovate un pulsante con un + in corrispondenza dei Preferiti.

Preferiti in myfoglio

Cliccateci sopra, inserite il link http://www.dropbox.com e il nome del segnalibro e il gioco è fatto!

Nuova scorciatoia

Secondo tips: myfoglio può contenere file esattamente come Dropbox; basta caricarli dalla home, cliccando sulla prima icona in alto a destra, Carica documento:

Carica documento