myfoglio blog

+ business – accounting

Fatture pagate e fatture insolute, solleciti e resoconti da myfoglio

10358550_795450257172385_8361422139564346185_nLa piattaforma di billing online offerta da myfoglio mette a disposizione 3 feature che, interagendo, forniscono utili parametri di controllo gestione. Oltre a generare la fattura:

  • si può inserire in fattura la scadenza del pagamento, anche in caso di rateizzazione;
  • si può annotare se la fattura è stata pagata;
  • si può effettuare un’estrapolazione delle fatture insolute e impostare dei solleciti automatici.

Ecco come sfruttare queste feature per controllare la gestione aziendale.

Una volta emessa la fattura “a vista”, cioè senza impostare scadenze o rateazioni, essa appare nell’elenco delle fatture emesse con un segnalino giallo, come nella figura seguente:

Fattura non pagata: visualizzazione in myfoglio

Fattura non pagata: visualizzazione in myfoglio

Se abbiamo ricevuto il pagamento della fattura, clicchiamo sul segnalino giallo per aprire la visualizzazione rapida del pagamento e cambiamo lo status da “Non pagato” a “Pagato”. Quindi un clic su “Salva” e vedremo che il segnalino da giallo è diventato verde:

Status del pagamento della fattura

Status del pagamento della fattura in myfoglio

Se invece abbiamo inserito una data di scadenza in fattura, come nella figura seguente

Inserimento della data di scadenza in fattura myfoglio

Inserimento della data di scadenza in fattura myfoglio

allora la situazione cambia, perché nella schermata riepilogativa delle fatture compare anche la scadenza:

Data di scadenza della fattura in myfoglio

Data di scadenza della fattura in myfoglio

Ora, se volessimo trarre una rendicontazione delle fatture pagate, di quelle scadute e non pagate o semplicemente di quelle non pagate, andiamo nella sezione “Visualizza” e filtriamo i documenti emessi come in figura. I filtri si possono sommare.

Filtrare le fatture in myfoglio

Filtrare le fatture in myfoglio

Volendo sollecitare il pagamento delle fatture al cliente, possiamo farlo inviando una mail manualmente o impostando il sistema automatico di sollecito di myfoglio. Andiamo nelle “Impostazioni” quindi passiamo al “Profilo Utente” sezione “Solleciti automatici”: qui possiamo definire dopo quanti giorni dalla scadenza inviare il sollecito cambiando il numero di default e spuntando l’opzione “Abilita l’invio automatico dei solleciti”. Per personalizzare il testo della mail, passiamo alla sezione “Profilo fiscale” quindi “Modelli email”.

Impostare il sollecito automatico in myfoglio

Impostare il sollecito automatico in myfoglio