myfoglio blog

+ business – accounting

myfoglio + mobile app = avvocato perfetto!

myfoglio è una piattaforma di fatturazione online, particolarmente adatta ai liberi professionisti, in primis avvocati, consulenti, architetti, rappresentanti, ecc., che sono spesso fuori ufficio e gestiscono fatture e impegni, talvolta piuttosto ingenti.

Abbiamo già parlato della mobile app di myfoglio, per Android, iPhone, iPad e sappiamo che il professionista che voglia fatturare con myfoglio non deve fare altro che impostare il corretto profilo fiscale. Vediamo come ottimizzare impegni e fatture per la professione forense.

Per quanto riguarda la fatturazione, ecco alcune voci che gli avvocati inseriscono in fattura: diritti, onorari, spese imponibili, spese non imponibili ex art. 15, rimborso forfettario (in percentuale), acconti ricevuti (per competenze, rimborso forfettario, spese imponibili e non), l’eventuale ritenuta d’acconto o il regime semplificato…

Una volta impostato il regime fiscale su myfoglio, la fatturazione risulterà immediata. Prima di fatturare però bisogna occuparsi di gestire impegni e cause: ecco dunque alcune mobile app che possono essere utili.

Falco Gestione Legale è un’agenda legale protetta da password che funziona anche in assenza di connettività. Questa mobile app per Android essere usata in visualizzazione mensile o gestione appuntamenti; inoltre ad ogni pratica è possibile associare più fasi processuali, conservando di ognuna i riferimenti RG e le autorità designate. Un’altra comoda funzionalità sta nel calcolo dei compensi, aggiornato ai parametri 2014.

Della stessa “famiglia” di mobile app per Android è Legal Organizer, da sfruttare anche con fotocamera per fotocopiare atti e tenerli a portata di mano. Offre anche la possibilità di consultare i codici.

Graficamente diversa, Legal App si presenta sia in versione free che a pagamento, e offre, oltre alle funzioni di agenda legale, anche il calcolo dei termini prescrizionali di presentazione degli atti ex artt. 183 e 190 C.P.C.

 

Infine, per il calcolo del contributo unificato, se non si vuole consultare l’Agenzia delle Entrate, si può installare su smartphone e tablet l’omonima app Contributo Unificato per Android.

Per iPhone e iPad, invece, la migliore è un’app a pagamento: Agenda dell’Avvocato è un’applicazione premiata nel 2014 e pensata proprio per gli avvocati.

 

 

Condividi con: Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookEmail this to someone