myfoglio blog

+ business – accounting

Perchè è importante entrare nel sito “fatture e corrispettivi” dell’Agenzia delle entrate?

Il sito dell’Agenzia delle Entrate mette a disposizione un area riservata dove trovare tutte le informazioni che ci riguardano come persona fisica o come partita iva, ditta individuale, professionista o altro.

Perché è importante imparare a conoscere quest’area?

Con l’adozione della fattura elettronica da gennaio 2019 è importante accedere a quest’area, perché all’interno sono contenute diverse cose che ci potrebbero essere utili per questa attività, oltre ad altre informazioni utili al ns rapporto con l’agenzia delle entrate stessa.

Inoltre come saprete le fatture elettroniche che invieremo e riceveremo da gennaio, viaggiano sul circuito elettronico dello Sdi (sistema di interscambio), quindi è importante indicare per chi emette la fattura elettronica, dove inviare questa fattura, che può essere recapitata sulla PEC(posta elettronica certificata) del destinatario o inviata ad un codice destinatario(di 7 cifre), che sarà tipicamente associato ad un software gestionale in grado di ricevere e visualizzare, oltre che dovrebbe gestire, fatture elettroniche.

E’ quindi importante capire cosa è stato impostato come canale di ricezione delle vs fatture elettroniche, sopratutto se avete dato delega in passato al vs consulente/commercialista di accedere a quest’area.

Siccome questo canale può essere impostato nel sito “fatture e corrispettivi” dell’Agenzia delle entrate, è bene essere sicuri che quello che si sta dicendo ai ns fornitori, è anche quello che poi è configurato all’interno di questo sito, per evitare di avere sorprese di mancato recapito delle fatture a voi indirizzate, oltre che magari sorprese su chi effettivamente sta ricevendo le vs fatture.

Inoltre questa impostazione è PREVALENTE sulle altre, quindi è comunque bene impostare il tutto nel sito dell’agenzia delle entrate, affinché possiate evitare che eventuali fatture a voi indirizzate, con PEC o Codice destinatario errato, NON vi vengano recapitate, ed evitare cosi spiacevoli inconvenienti.

Quindi essendo PREVALENTI le impostazioni che effettuerete sul sito dell’agenzia delle entrate, consigliamo a tutti di impostarle quanto prima, anche perché in questo modo potrete tranquillamente dire ai vostri fornitori, che NON necessitano di avere nessuna info da voi, e di inviare le loro fatture con “0000000”(7 zeri) nel codice destinatario, operazione generica che varrà per tutti, perché avendo voi provveduto a configurare il vostro canale di ricezione, il sistema di interscambio(Sdi) saprà dove consegnare le vostre fatture.

In questo modo eviterete, anche l’onere futuro di fare eventuali comunicazioni in merito a questo, perché andando andando nel sito dell’agenzia delle entrate potrete cambiare il canale di ricezione in qualsiasi momento senza dipendenze alcune da altri.

Inoltre come anticipato nel titolo, è importante entrare in questo sito, perché qui trovate anche la possibilità di abilitare il servizio di conservazione offerto gratuitamente dall’agenzia delle entrate, oltre alle altre informazioni che vi riguardano in merito a questa e altre tematiche della vs partita iva.

Nel caso siate privati e volete comunque impostare il canale di ricezione, il consiglio che vi diamo è quello di registrare il vostro indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) come indirizzo prevalente, in modo che tutte le fatture elettroniche a voi indirizzate saranno comunque consegnate al vostro indirizzo PEC, evitandovi cosi di dover controllare regolarmente eventuali fatture elettroniche a voi indirizzate e depositate nel vostro cassetto fiscale in attesa di essere prelevate.

Altre informazioni utili in merito le trovate anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate (vedi qui)

Per accedere al sito “fatture e corrispettivi” accedere qui : https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/