myfoglio blog

+ business – accounting

Sondaggi con Excel online

Per chi ama la piattaforma Microsoft Office, una versione “semplificata” è online e offre qualche funzionalità che ho trovato comoda e facile da usare. Qualche tempo fa volevo chiedere ai miei clienti di confermarmi alcuni dati relativi alle loro aziende e ai servizi utilizzati, così ho fatto una ricerca fra gli strumenti online per evitare di dover inviare loro una mail o fare una telefonata e poi ricopiare i dati ricevuti. Ho trovato così il servizio Sondaggio di Excel online.

L’utilizzo di questa piattaforma online passa dalla registrazione di un account gratuito (ma c’è anche una versione Business a pagamento) su Microsoft OneDrive, che offre anche uno spazio di archiviazione gratis e un’applicazione che consente di sincronizzare quanto registrato online sui PC/Mac di casa/ufficio. Una volta loggati, clicchiamo su Vai al Mio OneDrive e avremo una versione Office perfettamente funzionante (ovviamente senza il Database di Access) e un ambiente di lavoro per salvare e modificare i file creati. Ecco illustrate le applicazioni disponibili:

 

1

Il sistema Sondaggio è piuttosto intuitivo: i clienti compilano un form online i cui dati vengono automaticamente salvati in un file Excel, che eventualmente può essere utilizzato per trarne delle statistiche. Creiamo un file Excel e il Sondaggio da Crea | Sondaggio in Excel; ecco come appare la visualizzazione modifica per customizzare i campi in base alle informazioni che vogliamo ottenere:

2

Ho modificato il titolo del sondaggio in “Conferma dati aziendali” e nella descrizione ho aggiunto un breve testo esplicativo. Quindi ho inserito nel sondaggio i seguenti campi:

  • Denomizione della Vs Azienda;
  • Indirizzo legale;
  • Legale rappresentante;
  • Numero di telefono aziendale;
  • Vs E-mail;
  • Contatto Skype (se esistente);
  • Servizi acquistati dalla nostra azienda;
  • Feedback sui servizi acquistati;
  • Servizi da migliorare e suggerimenti.

Si può attivare la visualizzazione “Modifica Domanda” cliccando sulla piccola icona ingranaggio e scegliere, da menu a cascata, il tipo di risposta che ci si attende (testo, paragrafo, mumero, ecc.:

3

Sebbene la maggior parte dei campi di questo sondaggio è di tipo “Testo”, così da non vincolare il cliente a formattazioni rigide, il campo “Servizi acquistati dalla nostra azienda” è di tipo “Scelta”, giacché ho cercato di rendere la compilazione rapida e standardizzata (ai fini di una successiva statistica sui servizi). Così, il cliente deve selezionare solo la voce interessata e non deve scrivere nulla. Nella casella “Scelte” vanno elencati i servizi, andando a capo per ognuno di loro. Per non rendere la lista lunghissima, una riga “Altro” raccoglierà i servizi minori.

4

Anche il campo “Feedback sui servizi acquistati” è di tipo “Scelta” perché il cliente possa selezionare fra scarso, sufficiente, discreto, ottimo, eccellente.

Infine, il campo “Servizi da migliorare e suggerimenti” sarà di tipo “Testo paragrafo” affinché il cliente abbia più spazio per esprimere la sua opinione.

Ho creato tutti i campi come non obbligatori, per non forzare la mano e lasciare libertà di compilazione. Altrimenti, ogni volta che il cliente omette di rispondere a una domanda, viene bloccato.

Una volta impostato il sondaggio, clicchiamo su “Salva e visualizza” per vedere un’anteprima di tutto il sondaggio. Per confermare, un clic su “Condividi sondaggio” per generare un link da condividere con i clienti. Quindi fare clic su “Crea link”, poi su “Accorcia link” per renderlo più corto e copiamolo interamente. Quindi chiudiamo la procedura con un clic su “Fine”.

5

Ora basterà inviare il link in una mail al cliente perché egli abbia accesso al sondaggio. Ogni volta che un cliente, dopo aver compilato il questionario, clicca su “Invia”, i dati vengono automaticamente raccolti nel file Excel collegato e generato automaticamente. Volendo modificare di nuovo il sondaggio, nel foglio Excel, si può cliccare su “Sondaggio” della tab “Home”.

6

Condividi con: Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookEmail this to someone