myfoglio blog

+ business – accounting

Un QR per farti pagare con PayPal

1Oggi ormai li troviamo ovunque, anche se talvolta non ne comprendiamo la reale portata. I QR Code — abbreviazione di Quick Response Codesono quelle piccole immagini quadrettate che possono essere lette da un QR Code Reader da smartphone o tablet tramite apposite app, ormai largamente diffuse e quasi sempre gratuite.

Una funzione che ho trovato utilissima oltreché geniale per chi vuole farsi pagare una fattura con PayPal e rendere l’operazione più veloce per il cliente, è quella di generare un QR Code che rimandi che contenga il link a PayPal e l’importo già impostato.

Per generare un QR Code ci vuole poco e si può fare tranquillamente con vari servizi online. Io utilizzo spesso QR Stuff.com con molte funzioni gratis, ma su Internet se ne trovano davvero tanti. Selezionando il tipo di QR Code da generare si possono ottenere questi codici per svariati usi: per esempio, trasferire biglietti da visita, inviare messaggi di testo lunghi, ecc.

Nel caso del pagamento con PayPal, dalla homepage del sito, selezioniamo l’opzione “Paypal Buy Now Link”, indichiamo l’e-mail del conto PayPal su cui il cliente deve pagare, l’importo della fattura da pagare, il numero di fattura e la valuta: potenzialmente avremmo finito, ma possiamo ancora scegliere il colore del QR così lo possiamo integrare meglio nel layout delle nostre fatture.

2

Una volta generato il codice, si scarica in formato PNG e lo si inserisce nella fattura. Scansionando il QR da smartphone o tablet, con applicazioni tipo QR Droid per citarne una, si aprirà il browser per procedere al pagamento (come in figura).

3

Condividi con: Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookEmail this to someone