myfoglio blog

+ business – accounting

Google My Business: fatti trovare su Google!

Google My Business

Avete notato che, cercando un’attività commerciale su Google, oltre all’elenco di link, al margine destro della pagina esce una visualizzazione simile a questa?

Ebbene, si tratta di Google My Business — l’evoluzione di Google Places — un servizio della grande G per le aziende, affinché siano rintracciabili sul Web e ben presentate.

Il servizio base è gratuito e non richiede particolari conoscenze tecniche, perché alla base di esso vige un principio semplice: l’evidenza sul Web passa attraverso le giuste informazioni che Google ha riassunto in anagrafica, sito web, recensioni dei clienti, categoria dell’attività commerciale, geolocalizzazione e movimentazioni sul Web. In sostanza, per farsi trovare bene sul Web bisogna informare bene gli utenti di ciò che riguarda la propria attività.

Si può accedere al servizio registrandosi o loggandosi con il proprio account Google, che dà accesso anche a Google+ (la versione Facebook di Google per semplificare), Google Maps e al panorama di applicazioni della grande G.

Il sistema di navigazione di Google è ottimizzato anche per piattaforme mobili, quindi le informazioni possono essere fruite anche tramite smartphone e tablet. Il servizio gestisce infatti le indicazioni stradali per raggiungere l’azienda tramite Maps, gli orari di apertura o un numero di telefono su cui possono fare clic per chiamare dal cellulare.

Una parte importante del servizio e del buon andamento di un’attività commerciale online passa dalla reputazione dell’azienda: Google My Business offre la possibilità di evidenziare i commenti e il rating che l’azienda vanta sul Web, attraverso la visualizzazione delle recensioni dell’attività, le risposte ai commenti in qualità di proprietario e la tracciabilità delle valutazioni ricevute nel tempo. E’ ovvio che Google non può alterare la reputazione aziendale, quindi questa dipenderà dall’azienda e dai beni o servizi forniti agli utenti.

Un elenco di FAQ può chiarire qualche dubbio, ma per scoprire realmente il servizio basta accedervi, perché è veramente intuitivo.

Condividi con: Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookEmail this to someone