myfoglio blog

+ business – accounting

Nuove esportazioni dati da myfoglio e rendicontazioni in Excel: parte I

10358550_795450257172385_8361422139564346185_nQualunque sia la piattaforma che utilizziamo per fatturare, alla fine dobbiamo fare i conti con Excel, nel vero senso della parola. E’ importante dunque che dalla piattaforma di fatturazione si possano effettuare esportazioni dati in modo da poterli gestire con fogli di calcolo. myfoglio è stato potenziato per fornire supporto a questa esigenza ed ecco dunque le nuove esportazioni dati da myfoglio che possono essere usate nelle rendicontazioni con Excel o Google Spreadsheet. Nel prossimo articolo vedremo cosa fare con i dati esportati e come incrociarli.

Supponiamo di voler esportare le fatture emesse negli ultimi 30 gg. Andiamo nell’elenco fatture emesse, attiviamo i filtri, scegliamo Ultimi 30 giorni e clicchiamo su Esporta (le immagini mostrano la sequenza):

Elenco documenti emessi per esportazioni dati

 

Filtro documenti emessi per esportazioni dati

 

Si aprirà una finestra in cui gestire l’esportazione: diamo un titolo al pacchetto di esportazioni dati che stiamo effettuando (per es.: fatture ultimi 30 gg), spuntiamo l’opzione “Esporta file di riepilogo documenti” e se vogliamo esportare anche gli allegati alle fatture allora spuntiamo anche l’ultima opzione. Poi clic su “Conferma”.

Opzioni di esportazione

 

A questo punto viene generato un file ZIP con le esportazioni dati, la cui notifica con il link per il download viene inviata nella posta elettronica; senza uscire da myfoglio possiamo prelevare lo ZIP direttamente nelle “Ultime attività”:

Ultime attività per esportazioni dati

 

Clicchiamo sull’esportazione dati completata per aprire la finestra di download e scaricare il file ZIP. Guardiamo cosa contiene: scompattando l’archivio zippato si vedranno all’interno della cartella altre tre cartelle — pdf, reports, xml — che contengono rispettivamente le copie PDF delle fatture emesse, i file XML e, ciò che ci interessa in questa sede, i report da lavorare con un foglio di calcolo e precisamente “Riepilogo dettagli fatture emesse.xls” e “Riepilogo fatture emesse.xls”. Il primo è un file dettagliato, il secondo è più sintetico.

 

 

Condividi con: Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookEmail this to someone