myfoglio blog

+ business – accounting

Sapevi che ora puoi emettere anche le fatture semplificate con myfoglio?

La fattura semplificata (legge 288 del 24/12/2013) ha lo stesso valore contabile, legale e fiscale della fattura ordinaria ma richiede meno informazioni obbligatorie per essere emessa, con l’unica limitazione che l’importo totale (imponibile più IVA) non deve superare i 400 €.

I dati obbligatori per emettere una fattura semplificata con myfoglio sono:

  • I dati che identificano il cessionario committente: denominazione (ragione sociale o nome e cognome), sede e P.IVA o codice fiscale
  • Indicazione sommaria dei beni/servizi oggetto dell’operazione
  • Nel caso di una nota di credito (o di debito), il riferimento alla fattura rettificata

Per emettere una fattura semplificata è sufficiente selezionare il formato dal’apposito menù




Attenzione: qualora il cedente/prestatore o il cessionario/committente non avessero residenza in Italia, nella fattura semplificata vanno indicati anche il rappresentante fiscale e la stabile organizzazione.